lunedì 21 gennaio 2013

Pici aglio,olio e peperoncino con crosticine di pane alle erbe aromatiche!




Ciao a tutti,
per me Pici in semplicità!


Pici, pici, pici
Ma quanto mi piace questa parola!
E' troppo coccolosa!
E quanto mi è piaciuto questo piatto!
Realizzato in 1 ora grazie alla ricetta della "piiciara" Patty !
E dire che non li avevo mai fatti ne assaggiati,
ma in questa versione mi hanno letteralmente conquistata!
Grazie Patty per aver condiviso con noi l'arte dei Pici!
Vi consiglio di andare a visitare il suo blog e di prendere visione della sua 
gustosa versione!
Tornando alla mia:



Ingredienti per i Pici  (x 2 persone):
-100 g di farina 00,
-50 g di farina di semola rimacinata (Il Molino)
-1 cucchiaio di olio extravergine di oliva,
-1 pizzico di sale,
-acqua quanto basta!

Unite in un tegame le farine e formate una fontana al centro della quale verserete il sale , l' olio e pian piano l' acqua.
Iniziate a miscelare il tutto al fine di ottenere un impasto compatto, liscio ed elastico.
Come insegna la Maestra Patty
“Massaggiate” con energia per almeno 10 minuti. Ricordatevi che la vostra “palla” di pasta è una cosa viva, dovete volerle bene.
Dovrete ottenere una pasta liscia, vellutata e abbastanza morbida.  
Fate riposare per 1/2 ora avvolta nella pellicola.

Trascorsa la 1/2 ora, tagliatene un pezzetto  e fate una pallina che stenderete con il mattarello dello spessore di 1 cm e che successivamente dividerete in strisce  sempre di 1 cm.
Conservando l' impasto rimanente nella pellicola affinchè non si secchi!
La Maestra dice:

Cominciate a "filare" i pici, rollando la pasta con il palmo delle mani e contemporaneamente stirandola verso l'esterno. 
Quando si tirano pici molto lunghi, la tecnica è quella di tirarli da un lato tenendo l'altra estremità con il palmo e piano piano allungandoli fino ad esaurire la pasta. Una volta tirato il vostro picio, fatelo rotolare nella farina di semola o di fioretto affinché non si appiccichi agli altri. Una pasta morbida e riposata si tira con estrema facilità. 
E io così ho fatto!



Per le crosticine di pane:
-Crosticine di pane raffermo,
-erbe aromatiche (io--> salvia, timo,erba cipollina,timo al limone),
-aglio 2 spicchi,
-una manciata di sale,
-2 cucchiai di olio extravergine di oliva.
In un mortaio spezzettate grossolanamente le erbe aromatiche e aggiungete una manciata di sale.
Iniziate a pestare e sempre continuando aggiungete l' aglio e in fine l'olio.
Versate il composto delle erbe aromatiche in un tegame ben caldo e subito dopo unite le crosticine di pane.
Fate tostare per bene e a doratura ultimata mettetele da parte.
In un altro tegame mettete l' olio, aglio a spicchi, il peperoncino tritato al coltello e una foglia di alloro e fate insaporire a fuoco basso, mentre versate i pici nell' acqua bollente!
Tirate fuori dall' olio lo spiccho d' aglio e versatevi tre spicchi tritati finemente.
Scolate la pasta al dente e verstaela nel tegame con l' olio ben caldo, saltate per bene e disponeteli nei piatti cospargendoli di crosticine!
I miei Pici sono serviti
e pronti per partecipare:


banner mtc gennaio 2013




34 commenti:

  1. Saranno anche semplici ma sono di una bontà immensa! Bravissima, la tua versione è proprio sfiziosa :) Un abbraccio forte forte! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce amica, sei sempre così cara!Ti abbraccio anche io!

      Elimina
  2. Ma che brava!!! Mi hai fatto venire voglia di mettere le mani in pasta!!!! Urca che belli!..e poi il condimento lo adoro, semplice ma buonissimo! Un bacione, roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Roby, stupiscici con uno dei tuoi capolavori!Un bacio grande Angela

      Elimina
  3. Che bel piattino ai fatto!!! Sei stata davvero brava:) questi pici son perfetti e il condimento molto gustoso !!! Mi piace con il pane tostato!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ombretta, devo dire che mi sono proprio divertita!Ti abbraccio Angela

      Elimina
  4. che buoni i pici e con quella crosticina croccante sono fenomenali!

    RispondiElimina
  5. Cosa c'è di più km zero rispetto all'aglio olio e peperoncino? Seii riuscita ad ottenere dei Pici favolosi. Vi sto ammirando tutte ma ho una paura a provarli perché non ho manualità ..:(
    In ogni caso , assaggiare le vostre versioni di Pici e' già appagante ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vaty, dai provaci con Sofia, i ravioli vi sono usciti favolosi!Ti garantisco che la prova assaggio è degna dello sforzo!Vi abbraccio forte Angela

      Elimina
  6. Bravissima, devono essere veramente sfiziosi i tuoi pici con un condimento così gustoso...
    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Cara mia, con questa ricetta sei diventata toscana honoris causa! :)
    Baci!

    RispondiElimina
  8. O mamma mia quanto è buona anche la tua versione! bacioni e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  9. Ottima versione! Dovrò decidermi a provarli anche io! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, provaci, io mi sono divertita un sacco! Un abbraccio Angela

      Elimina
  10. ciao e benvenuta all'mtc. La ricetta ha tutti i requisiti per poter partecipare alla gara, poichè i pici sono stati eseguiti seguendo alla lettera le indicazioni di Patty (e ti sono venuti benissimo) e il condimento è un sugo povero e di territorio. Anche se altri hanno fatto ricorso alle briciole di pane (è un uso antico, molto frequente anche coi pici), nessuno aveva ancora usato le erbe: quindi, sei riuscita anche a trovare una via originale, e anche questo non era facile.
    Ho perso il conto degli spicchi d'aglio: ma quanti sono, alla fine?
    Ciao e grazie per aver partecipato alla sfida: ti aspettiamo anche per le prossime volte

    RispondiElimina
  11. Grazie di avermi accolta cara,partecipare alla sfida è stato un grande piacere!
    Ah, gli spicchi d' aglio sono solo 6! A presto Angela

    RispondiElimina
  12. è si, la Patty con i pici è bravissima, bisogna riconoscerlo. Ma i tuoi sono perfetti Angela, mi hai fatto venire una fame...mmmm. Un abbraccio, buona giornata

    RispondiElimina
  13. Ma che delizioso piatto, non conoscevo questa pasta, devo assolutamente provarla! Ciao e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala perche' è davvero buona, sono curiosa della tua interpretazione! Baci baci Angela

      Elimina
  14. Ciao,
    ti ho appena inserita tra i "nuovi" FoodBlog che ho scovato in rete... spero di non aver fatto una ripetizione, ma siamo così tanti!!!
    http://www.lospaziodistaximo.com/2013/01/foodblog-it-nuovi-arrivi-dalla-alla-l.html
    Simona

    RispondiElimina
  15. Benvenuta all'MTC!!!!
    Bellissima la tua interpretazione dell'aglio-olio-peperoncino. Posso dirti che quelle briciole alle erbe aromatiche sono una genialata???? :-9

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, detto da te è più che un complimento!:)

      Elimina
  16. Carissima Angela, meravigliosi questi pici aromatici. Ma lo sai che quando li faccio alle briciole anche io ci metto tutte le erbette profumate? Ne ho anche una versione sul mio blog, forse la prima che ho postato, ma non così saporita e profumata come la tua. Io sono stata parca in aglio ma devo dire che questa tua mi piaaaaaaaceeeeeee da matti. Farebbe la felicità di mio marito!
    Complimenti perché sei diventata una vera mastra piciaia! Un forte abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  17. io adoro i pici, con qualunque condimento, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  18. Ciao,
    questo piatto mi sembra davvero molto interessante, da provare subitissimo!!
    Un abbraccio, a presto
    Sabrina
    http://www.delizieeconfidenze.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. Ok la parola Pici ha contagiato anche a me!! pici pici pici!!!
    pucciosissimaaaaaaa :3
    puccioso il nome e grande il sapore!!!
    complimenti!
    baci

    RispondiElimina